IT | EN
30/10/2020
 | DESIGN

Otto storie, otto progetti, otto donne. “I Fiori della Materia” è la mostra collettiva parte del palinsesto di Superstudio “Nelle Mani delle Donne” che unisce designer professioniste attente alle materie e alla loro lavorazione. Un approfondimento verso la loro ricerca, passione e forza creativa ma anche le scelte, i percorsi e le sfide che nella vita hanno affrontato. In mostra fino al 29 ottobre per scoprire la creatività femminile, tra opere non convenzionali e racconti inediti. Focus on Francesca Gasparotti.

“Nascere a Milano ha avuto il suo peso. Siamo alla fine degli anni 70. Il mondo è in fermento. Sono gli anni delle contestazioni. In Italia sono anni bui. All’età di 4 anni, i miei genitori si separano ed è allora che mia mamma decide di iscriversi all’Accademia di Belle Arti di Brera. Così ha inizio la mia involontaria educazione verso l’arte, la scoperta di altre culture e la curiosità per il mondo esterno. Paradossalmente, fino a tempi recenti, si tratterà solo di esperienze amatoriali, che non influiranno sulle mie scelte professionali...

29/10/2020
 | EVENTI

In occasione della manifestazione di Federcongressi oggi a Roma davanti Palazzo Chigi, Superstudio vuole appoggiare con un segnale simbolico le proteste - pacifiche e nel rispetto delle normative Covid19 - di un settore che è stato completamente dimenticato, confidando che il Governo ascolti e risponda alle richieste di sostegno per imprese e professionisti.

Questo il testo che compare sul nostro portale Led, tutto rosso S.O.S.: “L’industria dei congressi e degli eventi è volano di produttività ed esportazioni, traina il turismo generando un indotto di circa 65 miliardi di euro con un impatto diretto sul Pil di 36,2 miliardi di euro/anno (l’Italia rappresenta la sesta nazione al mondo per impatto economico generato dal settore degli eventi e dei congressi), impiega 569 mila addetti: ora lotta per la sopravvivenza”.

29/10/2020
 | DESIGN

Otto storie, otto progetti, otto donne. “I Fiori della Materia” è la mostra collettiva parte del palinsesto di Superstudio “Nelle Mani delle Donne” che unisce designer professioniste attente alle materie e alla loro lavorazione. Un approfondimento verso la loro ricerca, passione e forza creativa ma anche le scelte, i percorsi e le sfide che nella vita hanno affrontato. In mostra fino al 29 ottobre per scoprire la creatività femminile, tra opere non convenzionali e racconti inediti. Focus on Adriana Lohmann.

“Sono nata in Brasile, sono stata indossatrice, stylist, trovando nel mondo della moda e nella Milano effervescente della fine degli anni 80 il luogo dove mettere le mie radici. Come artista nasco attraverso l’arte del riciclo, usando le mie mani, in un vero hand made. L’incontro con Fiorucci è stata la svolta e la mia prima collaborazione, da visionario mi ha affidato il soffitto del suo negozio. E da lì è stato tutto un crescendo. Gli studi d’arte, design, moda, Feng Shui, lo sviluppo di numerose tecniche artigianali sono diventate nel tempo una passione travolgente per la luce e per l’arredamento"...

28/10/2020
 | DESIGN

Otto storie, otto progetti, otto donne. “I Fiori della Materia” è la mostra collettiva parte del palinsesto di Superstudio “Nelle Mani delle Donne” che unisce designer professioniste attente alle materie e alla loro lavorazione. Un approfondimento verso la loro ricerca, passione e forza creativa ma anche le scelte, i percorsi e le sfide che nella vita hanno affrontato. In mostra fino al 29 ottobre per scoprire la creatività femminile, tra opere non convenzionali e racconti inediti. Focus on Mavi Ferrando.

“Dopo una infanzia già creativa, il liceo artistico a Genova e il Politecnico a Milano, il mio primo lavoro fu alla Olivetti dove c’era una massima apertura alla creatività e quasi nessun limite di budget. Nel 1972-73 fu istituito il Servizio di Corporate Image e per me fu una tragedia. Bisognava standardizzare e normalizzare tutto: tipo di arredo, colore pareti, tipo di illuminazione, ecc... La ribellione profonda a questo tipo di approccio mi faceva star male. Quello che esisteva sul mercato era una noia mortale"...

27/10/2020
 | DESIGN

Otto storie, otto progetti, otto donne. “I Fiori della Materia” è la mostra collettiva parte del palinsesto di Superstudio “Nelle Mani delle Donne” che unisce designer professioniste attente alle materie e alla loro lavorazione. Un approfondimento verso la loro ricerca, passione e forza creativa ma anche le scelte, i percorsi e le sfide che nella vita hanno affrontato. In mostra fino al 29 ottobre per scoprire la creatività femminile, tra opere non convenzionali e racconti inediti. Focus on Ilaria Marelli.

“Ora che ci rifletto... il 'mettere le mani in pasta' come accade nella produzione delle opere in esposizione, è forse un legame con mia mamma, che ho perso da ragazzina, che mi ha trasmesso il piacere di fare piccole cose pratiche (mentre senz’altro il papà era l’uomo del piacere della cultura)”. Ilaria Marelli, è architetto designer e lecturer al Politecnico di Milano. L’ho conosciuta, poco più che ragazzina, appena laureata, quando è venuta al Superstudio con quel talent-scout di Giulio Cappellini, che l’ha voluta accanto nella sua prima esposizione qui. L’ho ritrovata, poco dopo, come una delle vincitrici del premio Milano Donna che ho ideato per il Comune su richiesta di Letizia Moratti, allora nostro sindaco-donna di Milano...

26/10/2020
 | DESIGN

Otto storie, otto progetti, otto donne. “I Fiori della Materia” è la mostra collettiva parte del palinsesto di Superstudio “Nelle Mani delle Donne” che unisce designer professioniste attente alle materie e alla loro lavorazione. Un approfondimento verso la loro ricerca, passione e forza creativa ma anche le scelte, i percorsi e le sfide che nella vita hanno affrontato. In mostra fino al 29 ottobre per scoprire la creatività femminile, tra opere non convenzionali e racconti inediti. 
Focus on Vera Belikova.

“Vengo dalla Russia che ha un grande patrimonio del mosaico sovietico e mio padre ne fece alcuni. Ho vissuto per un anno a San Pietroburgo dove intere chiese come per esempio la Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato sono rivestite a mosaico, per non parlare della metro che è letteralmente tutta rivestita a mosaico”.
Il mosaico l’ha scoperto da bambina, accanto al padre, pittore e mosaicista. L’arte e la tecnica l’ha imparata nella Scuola di Mosaico di San Pietroburgo e, dopo, nella famosa Scuola per Mosaicisti del Friuli uscendone Maestra Mosaicista col desiderio di lavorare in Italia. Le piastrelline di vetro la incantano e la stimolano a fare di tutto per promuovere quest’arte raffinata, manuale, impregnata di poesia...

20/10/2020
 | DESIGN

Otto storie, otto progetti, otto donne. “I Fiori della Materia” è la mostra collettiva parte del palinsesto di Superstudio “Nelle Mani delle Donne” che unisce designer professioniste attente alle materie e alla loro lavorazione. Un approfondimento verso la loro ricerca, passione e forza creativa ma anche le scelte, i percorsi e le sfide che nella vita hanno affrontato. In mostra fino al 29 ottobre per scoprire la creatività femminile, tra opere non convenzionali e racconti inediti. 
Focus on Paola Navone.

“Il fil rouge del mio lavoro: curiosità, e voglia di guardare sempre al prossimo giorno, mai a quello che è finito. I progetti a cui sono più affezionata sono quelli che non sono terminati, perché appena finiscono per me si chiude una sorta di periodo, un’avventura, un viaggio. Non c’è mai fine alla curiosità, alla ricerca del diverso: nel senso che è veramente una specie di caccia al tesoro e questo tesoro sai che alla fine è da qualche parte”.
Torinese di origine e milanese di adozione, Paola Navone si laurea in architettura nel 1973 e a cavallo degli anni 70 e 80 partecipa al gruppo Alchimia con Alessandro Mendini, Ettore Sottsass e Andrea Branzi. Dove respira quella rivoluzione che mettendo le basi del post-modern...

16/10/2020
 | DESIGN

Otto storie, otto progetti, otto donne. “I Fiori della Materia” è la mostra collettiva parte del palinsesto di Superstudio “Nelle Mani delle Donne” che unisce designer professioniste attente alle materie e alla loro lavorazione. Un approfondimento verso la loro ricerca, passione e forza creativa ma anche le scelte, i percorsi e le sfide che nella vita hanno affrontato. In mostra fino al 29 ottobre per scoprire la creatività femminile, tra opere non convenzionali e racconti inediti. 
Focus on Isabella Angelantoni Geiger.

“Sono nata a Milano 55 anni fa e dopo aver vagabondato per anni, nel 2014, sono tornata nella mia amata città; qui risiedo attualmente con i miei tre meravigliosi figli. La mia attitudine al disegno e la sorte, aiutata in questo dalla volontà di mia madre, mi ha portato a studiare in un liceo artistico milanese, dove mi sono diplomata nel 1983. Da lì il passo è stato breve verso il Politecnico di Milano; mi sono laureata presso la Facoltà di Architettura, con una tesi in progettazione urbana, relatore il professor Belgiojoso. Ho lavorato nel suo studio per alcuni anni..."

15/10/2020
 | LOCATION

Nel grande centro per la danza che ha caratterizzato gli inizi di Superstudio Più si apre una nuova possibilità di affitti temporanei per la moda, la cultura, lo smart-working, il business. Nei 700 mq frazionabili c’è posto per tutti.

Show-room per la moda e il design, studio per shooting e video, aula per incontri corsi e lezioni di ogni tipo, sala per audizioni e prove danza e teatrali, spazio conferenze e presentazioni btob, laboratorio creativo, area espositiva, salone per feste cene ed eventi, sala produzione e tutte le altre esigenze temporanee di corta e media durata oggi ritrovano un indirizzo prezioso. Il Dance Point di Superstudio Più, in via Tortona è stato per lungo tempo lo spazio per la danza più grande e cool di Milano, prima di entrare nel circolo degli eventi che della location costituiscono il core-business...

14/10/2020
 | TENDENZE

Il nostro magazine on-line @AT aggiornato quotidianamente rinforza la periodicità dell’edizione cartacea e diventa mensile con le notizie più importanti del digitale e alcune integrazioni e anteprime.
Ritira gratuitamente la tua copia presso le sedi di Superstudio, in via Tortona 27, via Forcella 13 e prossimamente via Moncucco 35, a Milano. Ma puoi anche scaricare il pdf in italiano e inglese che trovi nell’archivio e stamparlo in A3, formato reale del magazine. Allo stesso modo potrai stampare anche gli arretrati...  

DESIGN
ARTE
MODA
EVENTI
PEOPLE
INNOVAZIONE
TENDENZE
LOCATION
DUBAI
EDITORIALI
SUPERDESIGNVIEW
FOTOGRAFIA
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA